ALL in ONE il sistema completo per eseguire lo screening dell'occhio secco

Il sistema ALL in ONE composto da HDWcam e VIEW+ è molto compatto e pratico perché utilizza batterie ricaricabili. L’unione dei due dispositivi tramite uno specifico incastro consente di utilizzare in modo pratico e maneggevole il sistema ALL in ONE anche con una mano sola.

Pre Oculae Tear Film (POTF) Lipid coloured wave pattern
Conjunctiva staining after SiH contact lens wear
IR LED - Quantità regolare delle ghiandole di Meibomio nella congiuntiva tarsale superiore

La nuova videocamera digitale Wi-Fi HDWcam è stata sviluppata appositamente per il dacrioscopio VIEW+ e consente di scattare foto e video ad alta risoluzione e visualizzarle dal vivo sul monitor del PC trasmesse tramite Wi-Fi. Lo speciale sensore CMOS della videocamera HDWcam può essere utilizzato con tutte e tre le lunghezze d’onda LED dello strumento EasyTear® VIEW+.

Esami eseguibili con EASYTEAR® ALL in ONE per la sindrome dell’occhio secco

  • Movimento e stabilità del film lacrimale
  • Valutazione delle frange di interferenza e dello spessore dello strato lipidico nel film lacrimale (LLT)
  • Qualità e stabilità del film lacrimale
  • Osservare il menisco lacrimale per stabilire il volume lacrimale (MTH)
  • Utilizzare la fluoresceina per osservare la colorazione congiuntivale o corneale e valutare l’applicazione delle lenti a contatto
  • Utilizzare le griglie per valutare la regolarità della superficie corneale
  • Valutazione non invasiva della rottura del film lacrimale (NIBUT)
  • Valutazione del tempo di rottura del film lacrimale (BUT)
  • Osservazione in vivo della disidratazione del film pre-lente a contatto direttamente sull’occhio (NIDUT)
  • L’integrità delle ghiandole di Meibomio (MGD)
  • Valutazione della presenza di acari delle ciglia (Demodex)
  • Correlazioni con patologie lacrimali (sindrome di Sjögren)

Inoltre il dispositivo HDWcam è uno strumento fondamentale ed essenziale per la pratica clinica delle lenti a contatto. Il video in tempo reale rivela il movimento, la distribuzione del film lacrimale sotto la lente, la disidratazione della superficie esterna della lente a contatto (NIDUT) e tanti altri test. Il filtro giallo incorporato nella HDWcam assieme ai LED blu di VIEW+ e la fluoresceina permette di eseguire il test BUT, osservare la sofferenza dei tessuti del segmento anteriore e valutare l’applicazione di tutti i tipi di lenti a contatto.
Il sistema EASYTEAR® ALL in ONE aiuta a ridurre il drop-out delle lenti a contatto.

Il design, le dimensioni e la facilità d’uso grazie alle batterie ricaricabili oltre al Wi-Fi, sono caratteristiche fondamentali che rendono il nuovo dispositivo HDWcam il miglior dispositivo della sua categoria per praticità. Inoltre, la videocamera digitale Wi-Fi HDWcam è una soluzione molto utile nelle visite a domicilio.

Tramite il software Tear Film analyzer installato sul PC è possibile controllare le funzioni di HDWcam per scattare foto o video e trasmetterle tramite il Wi-Fi locale al tuo PC per visualizzare le immagini in diretta sul monitor. (è incluso il pedale per scattare foto)

Le caratteristiche tecniche di HDWcam

Risoluzione immagine 5 Mpixel – FHD 1920×1080
CMOS Colori e Infrarosso
Modalità acquisizione Foto, video
Focus Manual focus
Gestione ISO Automatica

Vedere immagini in diretta molto fluide sul monitor del vostro PC è possibile se il segnale Wi-Fi nell’area dove viene utilizzato il dispositivo HDWcam è elevato. Per avere un segnale Wi-Fi di alta qualità raccomandiamo di installare il nostro range extender (accessorio opzionale ). Questo dispositivo è pronto all’uso e programmato per creare una rete privata “Easytear – Wireless”.

Software Tear Film analyzer

Il software Tear Film analyzer, incluso con il dispositivo HDWcam, è un applicazione semplice ed intuitiva e consente esami rapidi e dettagliati. Ha funzioni di databasesequenza esami per lo screening dell’occhio secco, impostazioni automatiche in base al tipo di esamecronologia visite. L’operatore ha un facile confronto con le immagini comparative delle scale di classificazione internazionali e la possibilità di un facile follow-up. Infine, la funzione di stampa di TEAR FILM REPORT per la screening/diagnosi e tipo di categoria di occhio secco.

L’ Eye Care Professional (ECP) con il Tear Film Report può consigliare in modo mirato l’uso di integratori lacrimali o colliri, applicare a tutti gli utenti le lenti a contatto morbide con il polimero perfetto per evitare il drop-out, prescrivere l’assunzione orale di integratori alimentari per il mantenimento di un buon film lacrimale nel trattamento della sindrome da occhio secco, consigliare cicli di igiene palpebrale con garze, utilizzare maschere riscaldate per gli occhi e prescrivere cicli di trattamenti con luce pulsata (IPL).

NB: Il software Tear Film analyzer  è installabile sul proprio PC. (vedi requisiti minimi sotto)

REPORT COMPLETO DA STAMPARE

REQUISITI HARDWARE (minimo)

Intel® Pentium® Core™ i5 3.00 Ghz
SSD Hard drive
4 GB RAM
Risoluzione schermo 1920×1080
2 porta USB
Microsoft® Windows®  8, 10 (32 e 64 bit)

Funzionalità del sistema ALL in ONE e del Software Tear Film analyzer

LED BIANCHI

Il dacrioscopio VIEW+ incorpora una serie di led bianchi che permettono con uno specifico diffusore di creare un’ampia riflessione corneale e permette di osservare in vivo varie situazioni del film lacrimale.

Analisi dello stato lipidico
Definizione occhio secco evaporativo (EDE)
Osservare il fenomeno delle frange di interferenza consente di valutare lo spessore dello strato lipidico secreto dalle ghiandole di Meibomio classificandolo in 5 diverse categorie (LLT) in modo veloce e preciso. Valutare la rottura del fil lacrimale in modo non invasivo (NiBUT), osservare in vivo la disidratazione del film pre-lente a contatto direttamente sull’occhio (NiDUT). Una rapida e facilissima acquisizione di immagini o video con HDWcam consente all’operatore di classificare e quantificare ogni singola condizione con le grading scale internazionali.

Menischi lacrimali
Definizione scarsa componente acquosa (ADDE) Lo strato acquoso viene valutato sul menisco lacrimale, categorizzando i possibili problemi legati ad esso in diverse specie/classi/gruppi. L’acquisizione di alcune immagini permette la valutazione diretta della quantità acquosa lacrimale senza invasività e senza lacrimazioni riflesse.

LED BLU

I led blu del dacrioscopio VIEW+ creano un’ampia area di illuminazione in tutto il segmento anteriore dell’occhio.

Fluorimetria
Il dacrioscopio VIEW+ incorpora sei led blu che consentono con la fluoresceina di eseguire una dettagliata analisi dello strato mucinico e di osservare lo staining congiuntivale o corneale. Con HDWcam eseguire video in tempo reale diventa essenziale per la pratica contattologica per valutare il movimento delle lenti a contatto, la distribuzione del film lacrimale sotto la lente e la disidratazione della superficie esterna della lente a contatto. Inoltre è possibile valutare il tempo di rottura del film lacrimale (BUT) che permette di quantificare la stabilità e qualità lacrimale.

Il software Tear Film analyzer permette di comparare le condizioni osservate con scale valutative.

LED INFRAROSSI

Meibografia
Con l’illuminazione a infrarossi di VIEW+ le ghiandole di Meibomio della palpebra superiore e inferiore possono essere catturate da HDWcam e analizzate con il software Tear Film analyzer. La congiuntiva tarsale è la parte palpebrale da osservare per valutare al meglio le disfunzioni delle ghiandole di Meibomio (MGD). Questa condizione può causare o esacerbare i sintomi di secchezza oculare e infiammazione delle palpebre. Le ghiandole si bloccano con secrezioni corpose e se intasate cronicamente alla fine diventano incapaci di secernere i lipidi e provocano cambiamenti permanenti nel film lacrimale. Con il sistema ALL in ONE, le ghiandole di Meibomio possono essere facilmente osservate e confrontate con precedenti esami del paziente/utente e quantificare la perdita o il suo drop out (MGD). Il software Tear Film analyzer permette di raffrontare le ghiandole con scale di riferimento valutative.

EASYTEAR® ALL in ONE AIUTA A RIDURRE IL DROP-OUT
Il successo nell’utilizzo delle lenti a contatto dipende dal comfort del portatore, aspetto a sua volta strettamente connesso alla funzione del film lacrimale. L’identificazione e la gestione dell’occhio con problematiche lacrimali nei portatori di lenti a contatto, sia neofita che veterano, è fondamentale per il successo applicativo. In linea con quanto definito dal TFOS DEWS il sistema ALL in ONE di EasyTear® permette di valutare le alterazioni lacrimali con l’analisi delle frange d’interferenza lipidica, del menisco lacrimale e delle ghiandole di Meibomio. Il contattologo con tutte le informazioni raccolte può scegliere il miglior polimero delle lenti a contatto per personalizzare e soddisfare al meglio tutti i clienti. Inoltre nei controlli di routine nei portatori di lenti a contatto è possibile osservare condizioni lacrimali tali da intervenire in anticipo al fine di ridurre il drop-out e continuare ad utilizzare le lenti a contatto in tutta sicurezza.

Alcune immagini di esami effettuati con il sistema ALL in ONE